arbitri

  • Ragazzi che la domenica vanno ad arbitrare per piacere e non per soldi non possono essere picchiati senza che succeda nulla.

  • Lo sport è attraversato spesso da sospetti di favoritismi o anche solo di sudditanze psicologiche. È già successo, ma è tempo che anche lo sport non crei le occasioni perché il sospetto diventi un pretesto di violenza allo stadio di vittimismo e di delegittimazione degli avversari fuori.

Padlet

Fatto con Padlet

Tehethon