Quest’articolo è stato scritto a inizio Aprile per un settimanale cercando di dare un’impronta solamente razionale al quesito. Poiché sono troppe le posizioni che troppi portano avanti a proprio uso, sto mettendo insieme tante opinioni per scriverne un altro.

Un tempo, il professionista era lo sportivo controllato, sempre attento ai doveri e alle rinunce, pronto ad assimilare e mettere in pratica ogni richiesta e comando, disposto al sacrificio e a dare ogni goccia di sudore.

Cosa intendiamo per movimento, (funzioni, struttura, modalità di realizzazione, condizioni e sviluppo), è possibile giungere attraverso lo studio della “Teoria del movimento”.

Altri articoli...

Padlet

Fatto con Padlet

Tehethon