Le partite della vita si preparano aggiungendo intensità ai soliti stimoli? Sono quelle in cui si dice: “Hanno giocato al 110%”. Servono stimoli speciali?

Come giocare le partite della vita?

Per le squadre più forti, sono quelle degli avversari abbordabili, che magari sembrano avere gareggiato oltre le loro possibilità perché si sono trasformate per inebriarsi di gloria. Per le più deboli, invece, sono quelle in cui si parte battuti, o sono state solamente drammatizzate per togliere paura e stimolare maggiore impegno. Che cosa è successo a chi ha vinto la partita della vita?

Mi fai uscire dal mio campo, che è scoprire ingegno e talento, e mi fai parlare di terapia. Ci proverò, anche se per una risposta non generica occorre conoscere la persona, la famiglia, l’ambiente in cui vive e la risposta al colloquio.

Altri articoli...

Tehethon

Fatto con Padlet