Pallacanestro

Eccoci arrivati alla terza settimana di allenamento.

Se vi siete impegnati a sufficienza, dovreste ormai avere quella confidenza con la palla che vi permette di eseguire tutti gli esercizi senza guardarla e, magari, utilizzando anche l’”altra mano” (per esempio, se siete mancini, la destra) raggiungendo così gli stessi risultati o quasi.

Gli esercizi di oggi hanno, come è ovvio, un grado di difficoltà superiore, ma l’elemento sul quale dovete maggiormente puntare ormai è la velocità di esecuzione.

 

1. L’otto-top

Esecuzione: partite dalla posizione fondamentale tenendo la palla in mano, tra le ginocchia, con un braccio posto davanti al corpo e l’altro dietro. Lasciate cadere la palla, cambiate velocemente la posizione delle mani (quella avanti va dietro e viceversa) e riprendetela. Ora passatela intorno ad una gamba, davanti alle due gambe, intorno all’altra e poi da dietro in avanti come quando fate la figura a otto. A questo punto lasciatela nuovamente cadere e ricominciate la sequenza.

Consiglio: cercate di non guardare la palla e aumentate progressivamente la velocità dei movimenti.

Obiettivo: aumentare la rapidità e la fiducia in se stessi.

 

2. Il Maravich

Esecuzione: partite in piedi con le gambe leggermente divaricate e tenendo la palla con entrambe le mani davanti all’altezza delle spalle. Schiacciatela a terra facendola rimbalzare tra i piedi appena un po’ più indietro dei talloni, quindi riprendetela dietro la schiena.

Consiglio: per evitare spiacevoli infortuni, non tenete le gambe troppo divaricate e, nei primi tentativi, non effettuate un rimbalzo eccessivamente vigoroso.

Obiettivo: migliorare il controllo.

 

3. Palla cieca

Esecuzione: in piedi a gambe unite e piegate, tenete la palla tra le mani dietro alle ginocchia. Lasciatela cadere, battete le mani davanti alle ginocchia e riprendetela immediatamente prima che tocchi il suolo.

Consiglio: non demoralizzatevi perché si tratta di un esercizio davvero difficile e i risultati si vedono solo dopo tanto allenamento.

Obiettivo: aumentare la velocità delle mani e i riflessi.

 

4. Il tunnel in palleggio

Esecuzione: appoggiatevi sul ginocchio sinistro, tenendo il piede destro avanti. Palleggiate una volta all’esterno della gamba destra con la mano destra, una volta con la mano sinistra, quindi ancora con la mano destra spingendo la palla sotto il ginocchio. Ripalleggiate  questa volta prima con la sinistra, poi con la destra, e di nuovo ripassate la palla sotto il ginocchio con la sinistra. Ripetete la sequenza.

Consiglio: il corpo resta fermo, mentre solo le mani si muovono.

Obiettivo: migliorare il tempismo e la rapidità delle mani.

 

5. Dietro la nuca

Esecuzione: mettetevi in piedi con la palla, tenuta con entrambe le mani, appoggiata dietro la nuca. Lasciatela cadere, toccatevi il petto, battete le mani e riprendetela dietro la schiena prima che tocchi il suolo.

Consiglio: inizialmente optate per solo una delle due operazioni: o battete le mani, o vi toccate il petto.

Obiettivo: velocizzare le mani.

Ti è piaciuto questo articolo?

Forse vuoi leggerne altri... Ecco alcuni articoli che hanno un argomento simile:

Tehethon

banner poster