Calcio

Lo SLO, acronimo di "Supporter Liaison Officer", Sostenitore ufficiale di collegamento, è il responsabile della tifoseria nominalto dai club. Potrebbe trasformarsi in una muova figura professionale per lo sport.

L’articolo 34 del regolamento FIFA stabilisce che i club saranno obbligati a nominare un responsabile della tifoseria SLO, con lo scopo di assicurare un giusto e costruttivo dialogo tra club e i propri tifosi, promuovendo una corretta cominicazione dello sport del calcio.

In Italia questa norma è entrata in vigore dal campionato di calcio2012/13. “Le società Italiane hanno però assegnato un doppio incarico a dipendenti già occupati con altri ruoli, trascurando la figura dello SLO”.

Lo SLO costituisce un riferimento per la tifoseria

Lo SLO, sostenitore ufficiale di collegamento, è un ponte tra il club e i tifosi. I Club, infatti, spesso non sanno nemmeno chi siano i loro tifosi o quello che realmente pensano a causa di una mancanza di comunicazione. Lo SLO può aiutare a stabilire un dialogo costruttivo tra tifosi e club di calcio in maniera diretta, deve essere in grado di comunicare ciò che realmente fa “incazzare” i tifosi e contribuire a risolvere quelle tensioni che si possono creare durante la stagione.

L’efficacia del suo lavoro dipende sia dalle informazioni ricevute dai tifosi e dalla società che dall’attendibilità del ruolo che occupa.

Tuttavia la persona giusta, a mio modesto parere, è un soggetto credibile davanti a tutti gli interessati: tifosi, club, forze dell’ordine, ecc... Non dovrebbe essere visto come un rappresentante della società sportiva o provenire dalle forze di sicurezza, ma dovrebbe essere una figura neutrale proprio come un arbitro.

Gestire le informazioni tra il club e i tifosi

Lo SLO deve costruire relazioni con gruppi organizzati di tifosi, con i delegati (SLO) delle altre società, con la federazione, con le leghe, con gli organi di pubblica sicurezza.
Nei giorni delle partite lo SLO andrà in trasferta con i tifosi e interverrà nel caso in cui ci fossero dei problemi, verificherà eventuali complicazioni per l’ingresso allo stadio e medierà, se necessario. Lo SLO collaborerà con i suoi colleghi del club in visita per assicurarsi che tutto si svolga in maniera regolare e offrirà assistenza in caso di necessità.

Lo SLO prenderà quindi parte a un incontro al quale partecipano gli organi di pubblica sicurezza, gli steward e i loro omologhi, circa sessanta minuti prima del calcio d'inizio per stabilire se tutto sta filando liscio. Molto dipenderà da quanto sia stato efficace il lavoro che lo SLO ha fatto durante la settimana. Tuttavia deve tenere gli occhi e le orecchie aperti per ogni evenienza. Dopo la partita, lo SLO monitorerà la situazione dei tifosi che lasciano lo stadio e di nuovo interverrà in caso dovessero sorgere dei problemi.
Durante la settima, lo SLO resterà a disposizione per qualsiasi problema, richiesta e chiarimento del tifoso.

SLO e tifosi a confronto

Il compito del club è di fornire un luogo in cui SLO e tifoso possano confrontarsi e ascoltare le proposte, lamentele, richieste che saranno poi comunicate al club. Allo stesso modo lo SLO informa i tifosi sulle decisioni adottate dal club. Per esempio: il club decide di aumentare i prezzi dei biglietti, “motivo di attrito con i tifosi”; il club (SLO) incontra i tifosi e spiega loro che avrebbero potuto congelare i prezzi ora, ma che in questo modo li avrebbero dovuti aumentare entro due o tre anni. I tifosi hanno quindi potuto esprimere il loro punto di vista e, come risultato, non hanno criticato quando l'aumento è stato applicato, grazie all’opportunità di confronto.
La figura dello SLO dovrebbe partecipare a incontri periodici di formazione e aggiornamento organizzati dalla federazione o da altre istituzioni sportive. (CONI) Il ruolo del responsabile per la sicurezza e quello dello SLO sono completamente separati.

Benefici per i club:

  1. migliorare il rapporto con i tifosi (anche per la squadra nazionale)
  2. migliorare la visione della tifoseria e aiutare l’organizzazione tra i supporter stimolare una maggiore trasparenza nella comunicazione tra club e tifoso, ridurre i malintesi e le incomprensioni
  3. migliorare il dialogo tra tifosi di squadre diverse
  4. ridurre la violenza e migliorare la gestione dei conflitti
  5. dare voce al tifoso
  6. valorizzare il tifoso nel club
  7. aumentare i benefici finanziari verso la vendita biglietti, potenziamento del merchandising
  8. coinvolgere il tifoso nel club con possibili eventi
  9. dare un’identificazione al club dove si rispecchia il tifoso
  10. migliorare le relazioni tra tifoso e sportivo

Ti è piaciuto questo articolo?

Forse vuoi leggerne altri... Ecco alcuni articoli che hanno un argomento simile:

Tehethon

banner poster