Lo sport deve essere adattato all’età, alle motivazioni e ai mezzi del giovane che lo pratica, altrimenti predispone all’abbandono o ad un adulto incompleto. Lo psicologo spiega come i bambini e gli adolescenti affrontano lo sport e come lo sport può diventare uno strumento educativo efficace.

Il collettivo è pensare e trovare insieme le soluzioni in campo e fuori, creare e partecipare alle creazioni degli altri, scoprire possibilità di gioco nuove e applicarle senza rischiare di essere incomprensibili.

Sono allenatore qualificato UEFA B dal 2000, e ho allenato in società non professioniste sia nel maschile sia nel femminile per diverse fasce di età e con obiettivi diversi tra loro.

Altri articoli...

Tehethon

banner poster