Tutti gli Stati si propongono di combattere il fenomeno doping, anche se con mezzi diversi.
In base alla Legge 376 per la “disciplina della tutela sanitaria delle attività sportive e della lotta contro il doping”, entrata in vigore il 2 gennaio 2001, costituiscono doping la somministrazione o l’assunzione di farmaci o di sostanze farmacologicamente attive e l’adozione o la sottoposizione a pratiche terapeutiche non giustificate da condizioni patologiche.

I farmaci potenzialmente dopanti dovranno recare un contrassegno per essere riconoscibili e avere, nel foglietto illustrativo, un paragrafo che ne spieghi gli effetti per chi pratica attività sportiva.

Il doping è reato penale. A differenza che in passato anche gli atleti sono perseguibili.

“Campioni di vita” è un libro bello e istruttivo che consiglio ai giovani sportivi e no, ai genitori, ai formatori, agli educatori, ai professori, agli allenatori, ai dirigenti di società e di associazioni sportive, e agli psicologi che si occupano di sport per professione.

I soci si impegnano a rispettare e promuovere il concetto di gioco leale - "fair play" che incorpora i concetti di amicizia, di rispetto degli altri e di spirito sportivo. Il fair play è un modo di pensare, non solo un modo di comportarsi.

Altri articoli...

Tehethon

banner poster